Stop Coronavirus: consigli operativi per le nostre imprese

Cari colleghi imprenditori, 

il nostro Paese si trova di fronte a una minaccia globale che colpisce prima di tutto la sicurezza delle nostre famiglie ma ovviamente anche le nostre imprese. Verosimilmente i focolai continueranno ad aumentare ma non dobbiamo creare eccessi di allarmismo. Il nostro sistema sanitario è tra i più competenti al mondo e confidiamo nei professionisti. 

Noi tuttavia dobbiamo rimanere saldi e comportarci seguendo le regole del buon capofamiglia anche in azienda. 

Di seguito alcune indicazioni che stiamo mettendo in atto nella nostra Azienda e che possono essere utili a molti di voi soprattutto nel campo dei servizi e in altri settori: 

– Dotare i nostri uffici di strumenti per la disinfezione delle mani (Amuchina, altri disinfettanti) 

– Chiedere a tutto il personale di annullare le trasferte aziendali in Italia e fuori Italia se non strettamente necessarie. 

– Promuovere l’uso di VIDEOCONFERENZE (https://business.techprincess.it/i-migliori-software-per-conferenze-audio-e-video/)

– Mettere a disposizione dentro la sede aziendale opuscoli che indichino precauzioni idonee a limitare il rischio di diffusione del virus (https://www.assolombarda.it/servizi/assolombarda-e-confindustria/documenti/coronavirus-dieci-comportamenti-da-seguire-opuscolo-del-ministero-della-salute); queste misure sono le stesse indicate dal ministero della Salute, ossia lavarsi frequentemente le mani, porre attenzione all’igiene delle superfici, evitare contatti con persone con sintomi influenzali e seguire le indicazioni del datore di lavoro.

– In tema di salute e sicurezza sul luogo di lavoro, il datore valuterà i dipendenti con particolari condizioni di salute (come le lavoratrici in gravidanza) e potrebbe adottare misure specifiche lasciando che alcuni di loro lavorino da casa o in luoghi che li tengano separati dagli altri dipendenti.

Veniamo alle indicazioni OPERATIVE

– Censire il personale indicando nome e cognome e se dispongono in azienda di PC FISSO, PORTATILE, DISPOSITIVO MOBILE. 

– Chiedere al personale se dispone a casa di: 1) un PC che può essere utilizzato per collegarsi; 2) una connessione DSL o superiore

In questo modo si potrà scegliere tra: 

– Dotare tutti i dipendenti che occupano attività strategiche per l’azienda di DISPOSITIVO PORTATILE. 

– Acquistare con una bassa spesa un servizio professionale di collegamento al pc aziendale (DESKTOP REMOTO, TEAM VIEWER, VNC VIEWER ALTRO) nel caso in cui non abbiano un portatile ma abbiano un PC fisso a casa utilizzabile. 

– Configurare sul dispositivo portatile almeno: posta elettronica, 1 programma di Video Conference (Skype, Zoom, altro gratuito o professionale come Vydio Connect). Se l’azienda utilizza sistemi VOIP configurare l’interno aziendale su Apparato Portatile tramite applicazioni disponibili su web (http://www.nuovasocieta.it/i-migliori-software-per-sfruttare-il-voip-su-pc-e-smartphone/)

– Trasferire i file aziendali su un cloud (qualora non già in uso all’azienda) accessibile da ovunque (https://www.aranzulla.it/miglior-cloud-1012434.html)

– Indicare a tutto il personale di portare ogni sera a casa gli apparati

Nel caso il loro comune venga isolato nei collegamenti pubblici come accaduto ai comuni del milanese(https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/cittadini/salute-e-prevenzione/Prevenzione-e-benessere/coronavirus-ordinanza-per-comuni-colpiti)  o vengano emanate ulteriori prescrizioni di emergenza sarà utile poterli avere comunque attivi da casa.

Con questi piccole indicazioni ed altre che potremmo costruire insieme con l’esperienza di ciascuno possiamo, sempre prevenendo allarmismi, costruire un sistema di sicurezza per mantenere sempre attive le nostre aziende e unito il personale. 

Abbiamo creato un gruppo su LINKEDIN denominato “Stop Coronavirus Imprese” con lo scopo di creare un collegamento tra imprese, imprenditori e lavoratori per dare consigli pratici e operativi al fine di arginare la propagazione del virus e mantenere attive le nostre imprese contenendo i danni all’economia: niente allarmismi solo consigli pratici e operativi che state attuando nelle vostre imprese.