Written by 16:59 Assicurazioni, Mobilità, Tutte le News

RC Auto obbligatoria anche per i veicoli fermi: la nuova normativa in vigore

A partire dal 23 dicembre, è entrato in vigore l’obbligo di assicurazione per la responsabilità civile anche per auto e moto che non sono in circolazione. La recente recepimento della Direttiva Ue 2021 da parte del Governo, pubblicato tramite decreto legislativo sulla Gazzetta Ufficiale, ha stabilito che tutti i veicoli, compresi quelli fermi e custoditi in aree private non accessibili alla circolazione, devono essere assicurati. Questa nuova disposizione riguarda persino veicoli storici in riposo in garage privati. In poche parole, è ora obbligatorio assicurare i veicoli a motore, indipendentemente dalle loro caratteristiche, dal terreno su cui sono utilizzati e dal fatto che siano in movimento o fermi. L’obbligo si estende anche ai veicoli utilizzati in zone con accesso soggetto a restrizioni. Il decreto modifica il Codice delle assicurazioni private, eliminando la precedente esenzione per i veicoli non in movimento. In precedenza, il Codice consentiva ai veicoli non circolanti di evitare l’assicurazione responsabilità civile auto.

Tuttavia, alcune categorie di veicoli sono escluse dall’obbligo, come quelli radiati per demolizione o esportazione, quelli sotto sequestro o fermo amministrativo e i veicoli non più in grado di circolare per motivi tecnici. Anche i veicoli il cui utilizzo è stato sospeso in seguito a una comunicazione formale all’assicurazione sono esenti. La legge consente ancora la sospensione temporanea della copertura assicurativa, ma con alcune condizioni. La sospensione può essere richiesta più volte, ma non può superare i 10 mesi nell’anno di copertura della polizza. Per i veicoli storici, il periodo di sospensione può essere prorogato ripetutamente, ma non può superare gli 11 mesi nell’anno.

Ci saranno sanzioni?

Per quanto riguarda le sanzioni, non ci sono modifiche sostanziali. Chi circola senza assicurazione è soggetto a una multa di 866 euro, la decurtazione di 5 punti sulla patente, il sequestro del veicolo e il ritiro della carta di circolazione. Nel caso di circolazione di un veicolo non idoneo all’uso o con assicurazione sospesa, l’importo della multa aumenta del 50%, arrivando a 1.299 euro. In sintesi, dal 23 dicembre è indispensabile assicurare ogni veicolo a motore, anche se fermo, a causa delle nuove disposizioni legislative introdotte dal Governo.

Per la tua RC Auto fai un preventivo su Witzy.it

Fonte: Motorbox

Visited 17 times, 1 visit(s) today
Close