giornata senza auto

Giornata Mondiale senza auto, si può vivere senza 4 ruote?

La Giornata Mondiale senza Auto viene celebrata il 22 settembre di ogni anno, dopo essere diventata un programma globale promosso dalla World Carfree Network (WCN) nel 2000.

Perché la giornata mondiale senza auto?

Il progetto vuole che le città si allontanino da una ‘società dominata dalle automobili’ nel tentativo di ridurre l’inquinamento e la congestione.

I pianificatori sperano che l’evento incoraggi i bambini a giocare in sicurezza su strade senza traffico: molte strade principali vengono chiuse al traffico il 22 settembre, nelle città di tutto il mondo.

Il World Carfree Network afferma che il giorno dovrebbe essere una ‘vetrina per come le nostre città potrebbero apparire senza auto.. 365 giorni all’anno’.

La mobilità è un settore importante per il raggiungimento dell’obiettivo di neutralità climatica individuato nel Green Deal Europeo, che ad oggi rappresenta quasi il 25% delle emissioni di gas a effetto serra in UE e costituisce la principale causa di inquinamento dell’aria nelle città.

Il tema di quest’anno dunque ben riflette l’ambizioso obiettivo, e punta i riflettori sull’importanza di un quanto più ampio accesso a trasporti a emissioni zero, e di un quadro normativo inclusivo e attento ai bisogni di tutti.

La bicicletta infatti, insieme a trasporti pubblici più sostenibili e iniziative di transport-sharing rappresentano le soluzioni più popolari per il miglioramento di questo settore, e quale modo migliore per ricordarlo oggi, nella Giornata Mondiale senza Auto, se non scegliendo di spostarsi in modo sostenibile?

La mobilità è un settore chiave

Ad oggi rappresenta quasi il 25% delle emissioni di gas a effetto serra in UE e costituisce la principale causa di inquinamento dell’aria nelle città. Ma muoversi in auto non è l’unica opzione: ci sono scelte molto più sostenibili, come la bicicletta e l’e-bike, il monopattino elettrico persino mezzi meno conosciuti come il hoverboard e il segway.

La visione della Giornata è allineata con il nuovo piano di misure presentato dalla Commissione Europea lo scorso 14 luglio, chiamato Fit for 55. Un piano che, principalmente, cerca di ridurre le emissioni di gas serra del 55% entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990. Una delle proposte per raggiungere l’obiettivo c’entra con le autovetture: si vuole arrivare allo stop alla vendita di auto a combustione interna -diesel e benzina- dal 2035.

European Brokers propone soluzioni e coperture per la Mobilità Green. Come Bici2Go per le Biciclette e MiMuovo per i Monopattini

Fonte: Ehabitat.it

Tags: , , , , , ,

Offcanvas

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.