Rc Velox: il rilevatore della copertura assicurativa

In Italia l’assicurazione Rc auto o moto è obbligatoria per legge ed impossibile non averla attiva sul proprio veicolo durante il suo utilizzo. Adesso con il nuovo Rc Velox le cose saranno ancora più difficili per i guidatori che verranno scoperti circolare senza assicurazione auto, oppure con un’assicurazione moto scaduta. Il tutto verrà punito con sanzioni e multe salatissime!

Ma come funziona questo nuovo apparecchio? Il sistema adottato da Rc Velox è un sistema di monitoraggio automatico che consente all’apparecchio di analizzare in tempo reale se sull’auto in circolazione è stata pagata l’assicurazione oppure no; questi controlli automatici, permettono di avere un’analisi delle vetture 24 ore su 24 senza l’ausilio di persone vere e quindi i controlli saranno completi e non più a campione.

Pensate solo al fatto che, utilizzando i controlli di velocità le pattuglie riescono a capire chi va troppo veloce e supera i limiti di sicurezza; quindi provate solo ad immagine cosa possono fare con questa nuova apparecchiatura elettronica (oltre a controllare la velocità riescono a risalire al proprietario del mezzo, capire se il bollo è in regola e se la polizza auto è stata pagata in tempo!).

Attualmente non è ancora operativo il sistema Rc Velox sulle nostre strade, ma a quanto pare il Governo ha intenzione di renderlo attivo con il nuovo codice della stara, al fine di offrire maggiore sicurezza ai cittadini.

Quando è prevista la data di attivazione? Ora non ci resta che attendere notizie e capire quando esattamente avranno intenzione di attivare questo apparecchio (infatti la data è ancora incerta, sembra che vogliano attivarlo in contemporanea con il codice della strada 2014), anche se penso che non appena arrivi la prima multa, sul web inizieranno tutti a parlarne e quindi avremo capito con esattezza il giorno esatto dell’attivazione di Rc Velox sulle nostre strade italiane. Voi cosa ne pensate? è una cosa giusta?