Nuove regole comparazione RcAuto

La recente introduzione della legge sulla concorrenza introduce obblighi di trasparenza che potrebbero mettere definitivamente in pratica lo strumento per le comparazioni RcAuto: il contratto-base, cioè la polizza-tipo con clausole e coperture uguali per ogni compagnia.

Il contratto-base era stato introdotto da un decreto sviluppo di cinque anni fa (Dl 179/2012), ma mai attuato per mancanza normativa. Ora la legge sulla concorrenza, introducendo nel Codice delle assicurazioni l’articolo 132-bis, obbliga gli intermediari assicurativi a informare il cliente sulle offerte di «tutte le imprese…di cui sono mandatari». Queste offerte devono riguardare proprio la copertura prevista dal contratto-base, in modo da essere immediatamente confrontabili.

Gli intermediari non saranno invece obbligati a rilasciare una stampa cartacea dei contratti. I clienti potranno scaricare i contratti da internet per conto proprio. I dettagli di tutto questo dovranno essere fissati dall’Ivass.