L’impresa titanica dell’RC Capofamiglia

Le vicende dei due fratellini romani sono divenute oramai cronaca di questi giorni. I complici del misfatto, 10 e 12 anni, durante la visita alla mostra Brikmania, al Guido Reni, hanno danneggiato il Titanic arrampicandosi di nascosto sulla scultura e saltandoci di peso. Da martedì l’opera d’arte, lunga 7 metri, è nuovamente esposta. Ci sono volute tre persone e due ore per raccogliere i pezzi volati ovunque nella sala e una notte per sistemare la costruzione in Lego. Ai genitori dei piccoli teppisti la faccenda è costata 1.500,00 €, un caro biglietto d’ingresso. Come avrebbero potuto tutelarsi questi genitori?

Sarebbe bastato avere una polizza RC Capofamiglia e il costo della visita al Brickmania sarebbe stato in ogni caso solo il costo del biglietto. L’assicurazione, i cui costi annuali si aggirano al di sotto dei 100,00 €, avrebbe coperto il danno causato dai due fratellini pagando le spese imputate a mamma e papà.